Rifugio Pojnti

59enne ferito soccorso in alta quota

Domenica 2 settembre nel pomeriggio in Valmasino un escursionista è stato soccorso dopo che aveva lamentato un problema al ginocchio mentre si trovava a poche centinaia di metri dal rifugio Ponti a 2550 metri di quota. L’uomo, un valtellinese di 59anni, era caduto e aveva riportato un trauma anche ad un braccio.

Altri escursionisti che erano nella stessa zona lo hanno soccorso e trasportato fino al vicino rifugio da dove poi è stato richiesto un intervento di soccorso. Sono così salite al rifugio i tecnici della squadre territoriali della stazione di Valmasino, VII Delegazione Valtellina del CNSAS, che hanno valutato la situazione. Nel frattempo in zona le condizioni meteo si erano evolute in peggio e non permettevano l’intervento dell’elisoccorso e così il ferito è stato trasportato a valle sulla barella portantina dove è stato poi preso in carico dai sanitari del 118 giunti con l’0albulkanza da terra con la quale è stato trasferito in codice giallo all’Ospedale di Sondrio.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Zogno, si chiude la Castagnamo

Domenica 28 a Zogno si conclude con Castagnamo la tredicesima edizione della rassegna gastronomica- culturale Sapori & Cultura inaugurata a inizio ottobre. Un  appuntamento –

Voglia di musica in Valle Camonica

Nascerà la banda musicale giovanile della provincia di Brescia dell’Associazione nazionale bande musicali, Anbima? E’ presto per dirlo, ma ci sono già i presupposti perché