poliz

50enne molesta una minorenne in coda per un selfie con Salvini

Un episodio di molestia sessuale nella serata di lunedì 3 giugno a Cremona. Vittima dell’accaduto una 16enne, che dopo il comizio elettorale del vicepremier Matteo Salvini, mentre era in coda per fare un selfie con il leghista, è stata molestata con palpaggiamenti pesanti da parte di un uomo. Quest’ultimo, un 50enne di origini sarde e residente in provincia di Bergamo, approfittandosene del caos per toccare la minorenne, è stato arrestato dalla squadra mobile.

La molestia è durata una decina di minuti finchè la ragazza, appena arrivata sotto il palco è riuscita a scappare e ad allarmare le forze dell’ordine. Il colpevole è stato fermato da agenti della squadra mobile in borghese. L’uomo non è nuovo a tale situazione, ha ammesso lui stesso di essere stato protagonista di un avvenimento simile un anno fa in piazza Duomo a Milano, sempre approfittando della folla in occasione del concerto di Radio Italia. Il pm ha sentenziato la custodia cautelare in carcere e nella mattinata di domani, giovedì 6 giugno alle ore 9, sarà effettuato l’interrogatorio di garanzia davanti al gip.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli