Valseriana montagne.jpg

500 mila euro per il presidio della Montagna

Con la Legge di Assestamento di Bilancio la Regione Lombardia aveva messo a disposizione altri
500.000 sul capitolo destinato agli interventi a sostegno dell’agricoltura in aree montane. E’ stato quindi siglato il provvedimento che dispone l’approvazione del riparto a favore delle Comunità Montane.

“L’agricoltura di montagna serve a garantire il presidio del territorio e la tutela del paesaggio
montano – spiega l’assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi di Regione Lombardia Fabio Rolfi -, oltre che a conservare le praterie ad alto valore naturalistico e a incrementare la biodiversita’ vegetale e animale. Va dunque valorizzata sia nell’ottica della specificità locale sia in quella della promozione dei prodotti agroalimentari. Per questo – conclude Rolfi – Regione Lombardia vuole essere regista tra tutte le realtà del territorio per concordare priorità e modalità di intervento”.

Beneficiarie del riparto sono le Comunità montane lombarde, nelle seguenti proporzioni:

Alta Valtellina – 29.353,18 euro
Laghi Bergamaschi – 28.112,12 euro
Lario Intelvese – 9.220,94 euro
Lario Orientale – Valle San Martino – 12.288,87 euro
Oltrepo’ Pavese – 36.185,69 Euro
Parco Alto Garda Bresciano – 15.492,55 euro
Piambello – 12.739,42 euro
Sebino Bresciano – 2.158,04 euro
Triangolo Lariano – 15.025,43 euro
Valchiavenna – 24.751,59 euro
Valle Brembana – 29.332,38 euro
Valle Camonica – 53.591,61 euro
Valle Imagna – 10.863,46 euro
Valle Sabbia – 13.539,88 euro
Valle Seriana – 40.273,36 euro
Valle Trompia – 13.696,88 euro
Valli del Lario e del Ceresio – 19.439,36 euro
Valli del Verbano – 10.623,27 euro
Valsassina Valvarrone Val d’Esino e Riviera – 18.240,49 euro
Valtellina di Morbegno – 35.879,73 euro
Valtellina di Sondrio – 41.023,85 euro
Valtellina di Tirano – 28.167,90 euro

Totale – 500.000,00 Euro. (Lnews)

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

La casa che verrà

Con un cospicuo investimento la vecchia caserma della guardia di finanza di Breno diventerà un centro all’avanguardia per i disabili con un nuovo social food,