elisoccorso trentino.jpg

5 interventi sulle montagne trentine

Nel corso della giornata di martedì 7 agosto sono stati effettuati numerosi interventi del Soccorso Alpino del Trentino per almeno 5 diverse misisoni che ha visto i Tecnici del CNSAS impegnati a riportare a terra persione in difficoltà o ferite durante escursioni in montagna.

L’Area operativa Trentino Centrale è intervenuta questa mattina per il recupero di una signora tedesca caduta per tre metri nel primo tratto della via ferrata Rio Secco Cadino (comune di Faedo) riportando dei politraumi. È stata trasportata in elicottero all’ospedale Santa Chiara di Trento. L’elicottero è poi intervenuto per il recupero di una donna di Arco, rimasta illesa dopo essere scivolata dal sentiero dei Contrabbandieri a Riva del Garda e rimasta appesa alla propria longe di sicurezza.  Ancora, nell’Area operativa Trentino Settentrionale l’elicottero è intervenuto per una persona con frattura a passo Pordoi, per una donna belga con attacchi di panico sulle creste della Pala di Mesdì in Val di Fassa e per una persona che accusava insufficienza respiratoria sulla forcella Pordoi.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare