5.000 euro dall’Avis intercomunale di Darfo all’Ospedale di ESine

L’Avis intercomunale di Darfo non solo continua a sostenere la campagna per le donazioni di sangue, ma in questi giorni ha anche deciso di aderire alla raccolta fondi per l’Ospedale di Vallecamonica con ben 5.000 euro.

5.000 euro come primo aiuto immediato all’Ospedale di Vallecamonica: è l’ennesimo frutto della solidarietà di chi, già nella vita e nelle associazioni in cui opera, sa bene quanto valgano i gesti, a volte molto piccoli, a volte molto grandi, ma sempre molto importanti, come il donare in questa fase di emergenza all’Ospedale del proprio territorio perché riesca, anche con la solidarietà concreta, a far fronte a mille e mille diverse situazioni. Questa volta è l’Avis intercomunale di Darfo che ha deciso, nel proprio Direttivo, di donare 5.000 euro all’Ospedale di Vallecamonica, all’interno della campagna partita un paio di settimane fa e che ha già superato la ragguardevole cifra di 1 milione di euro. Denaro che verrà speso tutto in Vallecamonica, come assicura il direttore generale Maurizio Galavotti, per quelle urgenze immediate per le quali è necessario far fronte subito, quale il noleggio dei respiratori Cpap e Bpap, l’acquisto di presidi e dispositivi di protezione individuale per tutti gli operatori sanitari dei due ospedali e altro materiale urgente che aiuto a far fronte all’ondata di piena del coronavirus. Il Direttivo dell’Avis intercomunale di Darfo, che rappresenta gli oltre 600 soci, che anche nelle ultime settimane hanno risposto generosamente all’appello alla donazione di sangue, ha così voluto testimoniare un attaccamento alla Vallecamoica ed alla sua istituzione sanitaria come bene prezioso e indelegabile, perché patrimonio storico, sociale, culturale e umano di tutti i camuni. Ed in queste ore stanno arrivando notizie di donazioni anche da parte delle altre Avis del territorio che, insieme, rappresentano le “sette sorelle” della generosità avisina camuna.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli