soccorso alpino ciclista oltre il colle

40enne atterrato su un ciliegio

Un 40enne appassionato di volo con parapendio, dopo essere decollato dalla zona tra i colli di San Fermo, è finito impigliato tra i rami di un grosso ciliegio a Monasterolo del Castello. E’ accaduot nel pomeriggio di sabato 27 gennaio.

È stato lo stesso 40enne a riuscire a dare l’allarme contattando il 112 e a chiedere l’intervento dell’Areu: per recuperarlo e soccorrerlo, trovandosi in luogo impervio, sono intervenuti i volontari del soccorso alpino, i volontari della Croce Rossa di Trescore e i vigili del fuoco volontari di Lovere che hanno lavorato per diverse ore per riportare a terra l’uomo, rimasto contuso, utilizzando delle corde. Verso le 20.30 l’uomo è stato sottoposto ad accertamenti, ma il personale medico non ha ritenuto gravi le sue condizioni e così ha potuto fare rientra alla propria abitazione. Il 40enne era decollato dalla zona dei colli di San Fermo che è moto frequentata dagli amanti del volo libero per la presenza continua e costante di correnti d’aria che salgono sia dal lago di Iseo che dalla Val Cavallina e che permettono di restare in volo per molto tempo sfruttando proprio queste caratteristiche.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare