arresto manette

38enne arrestato: truffa per 12000 euro

Arrestato a Monzambano, nel Mantovano, il macedone di 38 anni conosciuto come il “re della truffa”: aveva appena fregato 12.000 euro in contanti a un gruppo di quattro polacchi.

A torto o a ragione, ma probabilmente a ragione, lo chiamano addirittura il “re della truffa”: un macedone di 38 anni ricercato in mezza Europa. Specialista nelle truffe legate alla compravendita di auto, è stato finalmente arrestato: a Monzambano, nel Mantovano, dove è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Leno.Una bella soddisfazione per i militari bresciani, che hanno chiuso il cerchio di una fuga che proseguiva da tempo. Senza mai stare fermo: ricercato e già noto alle forze dell’ordine italiane ed europee, e forse anche oltre, continuava imperterrito a fare il suo mestiere. Truffare la gente. Il suo stile era sempre lo stesso: pare che negli anni sia riuscito a truffare per decine e decine di migliaia di euro. L’ultima in ordine di tempo pare sia andata in scena proprio nel Bresciano: un “colpo” da 12mila euro (in contanti) in una concessionaria di Orzinuovi.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Lunghe code sulla Statale 42

Problemi al traffico anche questa mattina nel tratto tra Luzzana e Borgo di Terzo dove si sono registrate lunghe code. Il traffico molto sostenuto è