Guardia di finanza 2

32 arresti nell’ambito dell’operazione “Sotto-sopra”

Sgominata banda della cocaina tra Bergamo, Brescia, Monza, Reggio Emilia e Bolzano dove sono stati effettuati 32 arresti, in maggioranza cittadini albanesi, sequestrati 157 chili di droga tra cocaina, hashish e marijuana proveniente dall’Albania, dalla Spagna e dall’Olanda.

È il bilancio della maxi operazione antidroga, denominata “Sotto-sopra“, condotta dalla Guardia di finanza di Brescia sotto la direzione della procura di Bergamo. Lo stupefacente, immesso sul mercato, avrebbe fruttato complessivamente almeno 6 milioni di euro. In particolare gli uomini del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza di Brescia e del Comando Provinciale di Bergamo, sotto la direzione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bergamo, hanno portato a termine all’alba di venerdì 11 ottobre l’operazione che ha consentito di arrestare 32 persone e sequestrare circa 24 chilogrammi di cocaina, 83 chilogrammi di hashish e oltre 50 di marijuana. Nell’ambito delle investigazioni è stato identificato un parallelo gruppo criminale operante nella città di Brescia, responsabile dell’importazione di decine di chilogrammi di cocaina e in contatto con il sodalizio bergamasco. Pertanto, l’attività investigativa veniva indirizzata a contrastare il traffico dello stupefacente nell’ambito del territorio bergamasco-bresciano puntando a troncare tale “gemellaggio”. La Guardia di Finanza ha smascherato l’inganno attraverso attività di intelligence e acquisizione informativa digitale nelle banche dati in uso al Corpo.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Convegno sui formaggi DOP e IGT

Si è svolto questa mattina, nella splendida sede dell’ex Monastero di Astino, a Bergamo, il Convegno organizzato da AFIDOP – Associazione dei Formaggi DOP e