Frana SS 39

300mila euro per raggiungere Valle di Saviore

La Provincia di Brescia ha messo a disposizione 250mila euro per la posa di barriere paramassi, necessarie per mettere in sicurezza la strada provinciale 6 in località Pozzuolo in comune di Cevo tra Andrista e Fresine.

La strada era stata chiusa nell’imminenza delle festività di fine anno quando massi e detriti si erano riversati sulla carreggiata, rimasta chiusa per diversi giorni. Ora la parete, ancora instabile per la presenza di alcuni grossi sassi pericolanti, verrà messa in sicurezza. L’ammontare dei lavori è di 300mila euro: dunque gli altri 50mila saranno messi in parti uguali dai Comuni di Cevo e Saviore. La strada, infatti, insiste sul comune di Cevo, ma conduce a Valle di Saviore, popolosa frazione di quel comune. Per questo la Provincia ha siglato un accordo di programma con l’Unione dei Comuni della Valsaviore e i due Municipi per la mitigazione del rischio da caduta di detriti. Nei giorni scorsi i tecnici provinciali avevano effettuato un disgaggio del materiale roccioso instabile e la manutenzione della strada, mentre il 16 gennaio si era tenuto un sopralluogo. Ora, con i lavori messi in cantiere, entro febbraio la strada dovrebbe essere riaperta alla circolazione. Attualmente il traffico è deviato sulla strada che da Berzo Demo sale a Cavo e da qui prosegue per Fresine, quindi Ponte e Valle di Saviore.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare