Provincia Bergamo 04

30 luoghi verdi del Cuore, mostra nei portici della Provincia con il Fab


Da venerdì 21 aprile al 1° maggio 2017 il porticato del Palazzo della Provincia di via Tasso 8 ospiterà la mostra itinerante “30 luoghi verdi del cuore”  allestita dal gruppo Flora alpina bergamasca – Fab in occasione del trentesimo anniversario di fondazione. E’ infatti dal 1987 che il Fab si prodiga nella divulgazione scientifica per spiegare la bellezza dei nostri fiori spontanei con la produzione di interessanti ricerche, pubblicazioni e di innumerevoli iniziative. L’inaugurazione si terrà alle ore 17 di venerdì 21 alla presenza del consigliere provinciale delegato alla Cultura Alberto Vergalli, del dirigente Silvano Gherardi e del presidente del gruppo Fab Cesare Solimbergo.

La mostra si collega all’ultimo libro del Fab intitolato “30 luoghi verdi del cuore”, che è stato presentato lo scorso sabato 15 aprile nella Fiera del Libro di Bergamo. Per festeggiare i primi 30 anni di vita, oltre 25 pannelli di grande formato con l’aiuto di uno schermo descriveranno i 30 siti più significativi per valore naturalistico e per la flora selvatica che custodiscono. “Siamo contenti di ospitare questa mostra che illustra le bellezze e le ricchezze dei nostri territori nei porticati di via Tasso, un luogo aperto e accessbile alla curiosità dei cittadini  che vorranno visitarci – spiega il consigliere delegato alla Cultura Alberto Vergalli -. L’ evento festeggia inoltre i primi trenta anni di questo fondamentale Gruppo di appassionati cultori della materia fioristica spontanea bergamasca. Studiosi che conoscono bene il territorio della nostra provincia e sono diventati utili e preziosi custodi di incantevoli luoghi di rari e splendidi fiori disseminati tra i nostri ambienti naturali. Ringrazio il Fab per aver voluto rendere pubblica tale conoscenza attraverso il volume e la mostra itineranti che verrà inaugurata il 21 aprile, evento a cui invito caldamente tutta la cittadinanza”.

Sarà quindi un’occasione per scoprire i fiori più preziosi della Bergamasca, le peculiarità della flora spontanea, unica e rara, e degli itinerari correlati nel nostro territorio, dal lago, ai fiumi, ai fontanili, dalla montagna alla pianura, luoghi ancora naturali e integri, straordinariamente ricchi di biodiversità e spesso dimenticati, oltre che per capire il mondo vegetale che ci circonda e, non per ultimo, per vivere la natura in amicizia.

Il Fab propone infatti un calendario di cinque gite alla scoperta di alcuni di questi luoghi verdi a cui si potrà aderire liberamente. Il percorso inizia domenica 30 aprile con l’uscita sul Monte S. Marenzo; prosegue il 7 maggio con un itinerario a Esmate; il 21 maggio con la gita a Filaressa; l’11 giugno alla Conca dei Campelli; per finire il 16 luglio con la visita ad Arera.

Dopo il passaggio in Provincia la mostra verrà esposta in altre cittadine della provincia di Bergamo.


 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli