Grave pericolo di incendi boschivi

Il mese di marzo tradizionalmente è il più pericoloso per gli incendi nei boschi: i fuochi di pulizia, la mancanza di attenzione e rispetto delle regole, l’irresponsabilità di alcuni, sono sempre in agguato e provocano gravi danni alla vegetazione e spesso pericolo alle abitazioni.

Per questa ragione, dall’11 marzo Regione Lombardia ha emanato l’avviso di grave pericolo per l’innesco di incendi boschivi. Le comunità montane sono delegate alla vigilanza e la Vallecamonica, con i suoi 38 gruppi antincendio boschivo ed il coordinamento del Gicom, è attiva già da questo fine settimana con il controllo sul territorio dalla sala operativa a Breno. Per chi non rispetta norme e decreti in materia, sono previste sanzioni, peraltro già erogate anche recentemente: multa di 121 euro a chi accende un fuoco a meno di 100 metri dal limitare di un bosco, multa che viene triplicata in sussistenza di grave pericolosità, come nel caso attuale; multa di 206 euro per aver trasgredito al divieto di spostamento in vigore in questi giorni, ulteriore sanzione di circa 2 euro per ogni metro quadrato di bosco incendiato, oltre a denuncia penale.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Nasce il Monopoly in Versione Bergamo

Il Comune di Bergamo ha annunciato attraverso la propria pagina Facebook una collaborazione con il gioco in scatola più famoso del mondo. “Abbiamo concesso l’utilizzo