Cordoglio per Carlo Elio Simoncini

E’ morto questo giovedì 19 marzo Carlo Elio Simoncini, presidente di Anei Valle Camonica, l’uomo che,d a Presidente e instancabile animatore, aveva valorizzato l’attività dell’Associazione ex Internati della Valle Camonica (ANEI).

Il suo lavoro instancabile e appassionati di ricercatore della storia dei militari italiani deportati nei campi di concentramento della Wermacht (IMI) dopo l’8 settembre 1983 e l’impegno perché venissero ricordati e onorati con la medaglia del Presidente della Repubblica, istituita ai sensi della legge n. 296 del 27 dicembre 2006, lo ha visto proporre e ottenere, a nome di ex-internati ancora in vita o dei loro parenti, l “concessione di una medaglia d’onore ai cittadini italiani, militari e civili, deportati ed internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra, ai quali, se militari, è stato negato lo status di prigionieri di guerra, e ai familiari dei deceduti, che abbiano titolo per presentare l’istanza di riconoscimento dello status di lavoratore coatto”. Numerose sono state le cerimonie di consegna di medaglie d’onore e attestati che lo hanno visto sempre presente. L’ultima cerimonia pubblica a cui aveva partecipato era stata a Brescia con il prefetto Attilio Visconti nel gennaio scorso ma vi erano ancora stati diversi incontri in Valle Camonica. Il coronavirus lo aveva colpito nei giorni scorsi ed era stato ricoverato in ospedale dove, purtroppo, non ce l’ha fatta. Elio lascia la moglie e le figlie con le rispettive famiglie.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli