Feretri nella notte trasferiti altrove da Bergamo

Una impressionante colonna di mezzi militari ha attraversato nella sera di mercoledì 18 marzo il cuore di Bergamo, dal cimitero monumentale fino all’autostrada, con a bordo i feretri dei morti da coronavirus.

Il camposanto bergamasco non riesca più a gestire il numero troppo elevato di feretri in arrivo per la tumulazione: le attese per le cremazioni hanno ormai superato la settimana. I feretri, collocati su una trentina di camion dell’esercito, sono una settantina e sono diretti a una dozzina di destinazioni in tutta Italia. Le ceneri faranno poi ritorno a Bergamo per essere tumulate.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli