Soccorso Alpino recupero

23enne soccorso al Lago della Vacca

Nel pomeriggio di sabato 17 dicembre due giovani di Monza stavano scendendo da un canalone nel la zona del Lago della Vacca, tra Crocedomini e Gaver.

Giunti nella zona della cresta del Laione, a causa della presenza di neve ghiacciata, nonostante fossero ben attrezzati con ramponi e piccozza, uno dei due, un 23enne, è caduto e si è fratturato una caviglia. L’amico è sceso fino in Bazena, con due ore circa di cammino, per riuscire a dare l’allarme con il telefonino. La Centrale operativa del 112 ha inviato sul posto l’eliambulanza che, dopo un primo sorvolo, ha trasportato in quota tre tecnici del Soccorso alpino che hanno raggiunto a piedi il giovane infortunato. L’individuazione esatta dell’infortunato è avvenuta quando era già buio, grazie a segnalazioni luminose. Il giovane è stato portato prima al vicino rifugio Tita Secchi e poi, con la barella portantina, fino alla Corna Bianca, a circa un’ora a piedi, dove ad attenderlo vi era una ambulanza da terra che lo ha trasferito in ospedale in codice giallo.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli