arresto carabinieri

21enne arrestato a Esine per spaccio di droga

Nella serata di giovedi 20 giugno i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Breno hanno arrestato un 21enne residente a Esine; il reato contestato è quello di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane aveva trasformato l’appartamento di genitori, all’oscuro dell’attività del figlio, in un piccolo supermarket della droga, costituita sia da sostanze vegetali che sintetiche.

Il giovane è stato bloccato dalla pattuglia dei Carabinieri mentre stava transitando a bordo della propria autovettura a Berzo Inferiore, in compagnia di due amici. Durante il controllo dei documenti, i militari si sono insospettiti per l’odore acre che fuoriusciva dall’abitacolo e per questo motivo hanno perquisito i tre ragazzi. Il conducente è stato trovato in possesso di un paio di grammi di marijuana. A quel punto i Carabinieri hanno esteso l’attività di ricerca alle abitazioni di residenza dei fermati. A casa del 21enne sono stati recuperati altri 25 grammi di erba, 10 grammi di ecstasy, 40 grammi di funghi allucinogeni e tre dosi di dimetiltriptammina, ovvero una sostanza endogena presente in molte piante la cui commercializzazione non è vietata. E’ invece illegale in Italia il possesso della molecola ricavata dalla lavorazione della pianta, il cui uso si sta diffondendo negli ultimi anni soprattutto tra i più giovani. Di regola tale sostanza viene fumata mischiando i cristalli al tabacco.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare