incisioni rupestri valle camonica

2019: la Valcamonica festeggia 40 anni di iscrizione alla WHL

Quando nel 1979 l’arte rupestre della Valcamonica fu ammessa nella World Heritage List dell’UNESCO, molti si chiesero a quale titolo avesse diritto a tale onore. La commissione giudicatrice, composta dai rappresentanti di oltre sessanta Paesi, aveva valutato che le incisioni non erano solo testimonianza della storia d’Europa, ma riconosceva la validità di un attenta metodologia di studio e ricerca. Oggi, a 40 anni di distanza, il Centro Camuno e gli enti locali propongono un ricco calendario di eventi per festeggiare e rilanciare la Valcamonica nel mondo.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli