Fuori dal carcere 3 dei 4 fratelli Sallaku arrestati

Carabinieri carcere

Da questo giovedì 8 novembre tre dei quattro fratelli Sallaku coinvolti nella maxi-inchiesta sul traffico di sostanze stupefacenti tra Bergamo e Brescia, non sono più in carcere. La richiesta di scarcerazione presentata dal loro legale è stata accolta dal giudice delle indagini preliminari del tribunale di Brescia Alessandra Di Fazio.

Operaio schiacciato da braccio meccanico

Olvan

Incidente sul lavoro alla Olvan di Lurano, azienda specializzata in lavorazioni meccaniche della bergamasca. Un operaio, operante all’interno della ditta, è stato schiacciato da un braccio meccanico di un macchinario, per motivi ancora da chiarire.

Ai domiciliari il sindaco di Paspardo

Paspardo

Tratto agli arresti domiciliari questa mattina il sindaco di Paspardo. Dalle indagini parrebbe coinvolto in un caso di turbativa d’asta. Tra gli indagati sarebbero coinvolti altri due membri della giunta comunale.

Abbattuto illegalmente capriolo femmina di 3 anni

abbattuto capriolo femmina

E’ stata la Polizia Provinciale di Brescia a cogliere sul fatto due cinquantenni originari di Vobarno che, nella zona tra Treviso Bresciano e Capovalle (in valle Sabbia) si stavano allontanando.

Il collegamento Brebemi influenza la decisione di Amazon

Brebemi

Forte crescita di traffico sulla Brebemi nell’ultimo periodo. A comunicarlo la stessa società con la pubblicazione di un resoconto trimestrale lo scorso martedì 6 novembre. L’incremento di viabilità ha influenzato decisioni strategiche in grandi aziende come Amazon.

A processo 30enne seriano per propaganda jiad

jiad.jpg

Il Gup di Brescia ha rinviato a giudizio un “educatore” islamico di 30 anni residente in Valle Seriana accusato di istigazione a delinquere dopo che su suoi profili Facebook e Instagram erano state trovate foto con donne velate e dopo che gli era stato sequestrato sul pc un file intitolato “Islamicizia”.