17 ragazzini intossicati

Forte mal di pancia e crampi allo stomaco accusati da un gruppo di 17 ragazzi bresciani, dell’Oratorio di Santa Maria Assunta di Chiesanuova, costretti a una visita d’urgenza all’ospedale Santa Maria del Carmine di Rovereto durante il viaggio di ritorno dal Trentino verso casa. 

Della comitiva facevano parte complessivamente 39 ragazzi: dopo il soggiorno di una settimana presso un campeggio in Val di Non, domenica 24 luglio era previsto il ritorno a Brescia. Sull’autostrada A22 però il pullman sul quale viaggiava la comitiva è stato costretto a fermarsi per i dolori intestinali dei viaggiatori. Visto che la situazione non accennava a migliorare, gli accompagnatori adulti hanno pensato di chiedere aiuto ad una pattuglia della Polizia stradale che ha scortato il pullman all’ospedale di Rovereto dove i giovani sono stati visitati d’urgenza presso il pronto soccorso. Per la maggior parte di loro, 12 su 17, si è reso necessario il ricovero. A quanto pare il malore collettivo potrebbe derivare dall’assunzione di un dolce preparato con ingredienti compromessi, dolce che solo una metà dei ragazzi in campeggio avrebbe mangiato. Sono in corso accertamenti da parte dell’Autorità sanitaria competente.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli